CADUTA IN POSCRIZIONE

A parte l’imbecillita’ del titolo di questo articolo, c’erano un paio di cosette che non volevo andassero disperse, questa settimana. La prima: questione Rete4 Per chi volesse un ripassino veloce e divertente sui precedenti, qui trovate il mio articolo di qualche tempo fa sulla faccenda. Ve lo consiglio, specie perche’ senno’ non capirete le frasi qui sotto. Avete letto? Bene. Aggiornamenti: il Consiglio di Stato ha sentenziato che l’appartamento e’ del signor Europa7, ma la zoccola Rete4 puo’ continuarci la meretricia. Voi direte: “cioe’?”. Risposta esatta! Il padrone dello stabile, che nel frattempo e’ tornato sindaco, dovra’ risolvere il problema. Se riuscira’ a smettere di ridere. Seconda: Il paese ha il dovere di difendersi, e con la forza se necessario, da negri, zingari, vucumpra’, mustafa’, da fricchettoni che scassano le palle in bicicletta, giornalisti troppo spiritosi e comici che non si fanno i cazzi loro!! (Non sto delirando. Sto cercando di convincere Alemanno a dedicarmi una piazza.)