Satira da Bar

Intervista a Beppe Grillo su Corriere.it, la moglie dice:
«Beppe era in spiaggia, si annoiava, pensava e ripensava. Era una domenica. A un certo punto fa: quasi quasi mi candido a segretario dei democratici… Così è andata»

Nel ’95 stavo prendendo il sole con Aki Maita sulle spiaggie di Tropea; stava pensando di brevettare un piccolo giocattolo elettronico il cui scopo era prendersi cura di un cucciolo virtuale, nutrirlo, curarlo e coccolarlo.
Ho pensato che Aki doveva essere proprio un coglione.
L’inverno successivo è arrivato il Tamagotchi, e io ho pensato che sì, Aki era un coglione.

(Ceeerto, il Tamagotchi ha avuto molto successo. Anche Federico Moccia ha molto successo.)

Questo per darvi misura di quanto stimi la gente che si fa venire idee stronze perché si annoia in spiaggia.
Un paese governato da Beppe Grillo mi spaventa più di un calendario sexy di Borghezio.

Passando ad argomenti più vaticani,
secondo voi un Ratzinger che scivola e si frattura un polso bestemmia in tedesco o in latino?
E per dire “ancora Georg, ancora” userà il tedesco o il latino?
Mah…misteri della fede.

Non mi dilungo con l’umorismo sull’argomento, tanto quando avete saputo che Ratzi si è rotto un polso, avete pensato tutti la stessa cosa.
Come quando vedete una ragazza bianca che passeggia con un ragazzo nero.

Altre notizie rilevanti questa settimana non ce ne sono…Berlusconi tiene l’uccello a bagnomaria…Tremonti si rivolge a un giornalista scambiandolo per Gasparri…Maurizio Costanzo è ancora vivo…Michael Jackson è ancora morto…niente, la solita merda.

Vi auguro una settimana zeppa di THC!