Uomo e Galantuomo

Il teatro napoletano è probabilmente il genere più frequentato in assoluto nel nostro paese; per questo motivo, capita spesse volte di assistere a rappresentazioni di basso livello, e non solo tra amatoriali, dove si eccede nel sottolineare tutti i luoghi comuni della proverbiale ma falsata teatralità partenopea.
E’ perciò molto piacevole invece trovarsi davanti a un’opera pulita, mai forzata, che piace e diverte il pubblico senza mezzi da cabaret, solo con la sincera trasposizione dell’arte, e non un’arte qualsiasi: è il teatro napoletano.
Questo è il merito principe dello spettacolo “Uomo e Galantuomo” del grande Eduardo, messo in scena dalla compagnia di Francesco Paolantoni e Nando Paone, per la regia di Armando Pugliese.

Uno spettacolo privo di caricature facili, che diverte senza strafare, anche là dove il testo viene leggermente rivisitato per adeguare qualche battuta agli attori, anche là dove l’improvvisazione ci porta per un attimo fuori dalle righe, sempre con dignità e stile, offrendo al pubblico la possibilità di saggiare la bravura di ogni singolo attore contemporaneamente alla bellezza del testo, e della commedia, una delle più famose del maestro DeFilippo.

La trama: Una sgangherata compagnia teatrale si reca presso un albergo della località balneare di Bagnoli, ospitati del giovane e ricco Alberto De Stefano(Nando Paone) per intrattenere la clientela dell’albergo. La prima rappresentazione si è svolta tra l’indifferenza e le rimostranze del pubblico, per cui il capocomico Gennaro De Sia(Francesco Paolantoni) vuole riscattarsi con un nuovo testo drammatico di Libero Bovio, ma le prove non fanno ben sperare. Nel frattempo, Alberto De Stefano scopre che la sua amante Bice è incinta ma è già sposata con un conte; quando quest’ultimo sta per scoprire il tradimento, DeStefano per non compromettere Bice si finge pazzo, viene arrestato e non riesce a convincere il delegato della sua finzione. Alla fine, una nuova scoperta di tradimento risolverà la successione degli equivoci di questa brillante commedia.

UOMO E GALANTUOMO
di Eduardo De Filippo
con: Francesco Paolantoni, Nando Paone, Ciro Capano, Fulvia Carotenuto, Patrizia Spinosi, Susy del Giudice, Giuseppe Mastrocinque, Federica Aiello, Sergio Celoro, Antonio Fiorillo e Tonino Taiuti
regia: Armando Pugliese

Dal 26 Gennaio al 14 Febbraio 2010
teatro SALA UMBERTO Via della Mercede, 50. Roma
www.salaumberto.com