Finestre, canti per resistere al Teatro dell’Orologio

(pubblicato su Fuorilemura.com il 21/02/2011)

“Noi paghiamo per fare lo spettacolo, voi per vederlo. C’è affinità!”
Questo è il messaggio con cui inizia Finestre, della compagnia IlNaufragarMèDolce, in scena al Teatro dell’Orologio dal 14 al 20 Febbraio. Una sola battuta che racchiude in sé tutte le sfaccettature della questione “teatro e cultura” in Italia.
Eppure una battuta, portatrice sana di risate, lo spirito con cui Tiziana Scrocca e Chiara Casarico affrontano le difficoltà dell’arte e non solo; ed anche, il colore principale con cui dipingono le storie che ci vogliono raccontare.

Canti per resistere, sprazzi di umanità varie illuminate a quadri, o più appropriatamente, a finestre. Monologhi, canzoni, musica dal vivo, poesie, personaggi che si sfiorano e non si incontrano, pur abitando lo stesso spazio di disagio, nevrosi, insicurezza, intolleranza, paura e speranza che è la nostra società.

Con grande energia e positività, le due formidabili attrici Chiara Casarico e Tiziana Scrocca ci tengono inchiodati alla poltrona per più di un’ora senza mai esaurire le risorse; da esperte fabulatrici sgorgano storie ed emozioni come fontane che non smetteresti mai di guardare, utilizzando sapientemente un perfetto equilibrio di spontanea simpatia e tecnica teatrale, arte dell’attore e guizzo dell’istrione.

Uno spettacolo travolgente, giocoso e profondo, in cui il centro è sempre la storia da raccontare: la storia dell’artista che inventa nuove o ricicla vecchie idee nel disperato tentativo di garantirsi del lavoro, la donna di terza età che si lamenta dell’invasione degli immigrati, la giovane precaria sola e insicura, i problemi con le multe, con la violenza, con i giovani; e tra gioco e gioco, spazio c’è per evocare e ritrasmettere auree parole di persone come Pier Paolo Pasolini, Antonio Gramsci, Elsa Morante.

Un efficace e brillante inno a resistere, ad andare avanti nella vita, e soprattutto a sostenere ancora il pesante magnifico carro del teatro e dell’arte ora che ce n’è più bisogno.
Sempre stringendo i denti, ma mostrandoli in un sorriso.

Finestre tornerà in scena il 29 e 30 Aprile al Teatro Quarticciolo, assolutamente un appuntamento da non perdere!

Finestre
Canti per resistere
Di e con Chiara Casarico e Tiziana Scrocca
Compagnia IlNaufragarMèDolce
Teatro dell’Orologio
Dal 14 al 20 Febbraio 2011
www.ilnaufragarmedolce.it