Facce di bronzo

(pubblicato su Fuorilemura.com il 04/04/2011)

Dopo il grande successo di Bella Dentro al Teatro dei Satiri lo scorso Novembre, torna sulla scena Grazia Scuccimarra, con Facce di Bronzo, al Teatro Cassia.
L’attrice e scrittrice, “abruzzese di Teramo” come la stessa racconta in uno dei suoi tanti aneddoti proprio in questo spettacolo, calca nuovamente la scena romana con un lavoro che riconferma ancora una volta la forza delle sue armi preferite, cioè l’ironia, il gusto del paradosso e del sarcasmo messi al servizio della sua attenta e dettagliata analisi di una società sempre più impudente e sfacciata.

Facce di bronzo è un pamphlet contro tutte quelle categorie di persone che compiono le peggiori azioni senza riguardo, chi non ha remore rimorsi o ripensamenti, chi non conosce vergogna per quello che fa e che, perciò, imperterrito continua a fare.
Si parla sì di politica ma di riflesso, come parte settoriale di una società controversa e alla deriva, in cui tutti hanno la loro parte di responsabilità.
Partendo dai massmedia, in particolare dall’ambiente giornalistico reo di imbottire la popolazione di informazioni che servono solo a stimolare il tedio e la paura, passando per le pubblicità e la loro persuasione linguistica, e arrivando fino a noi, al popolo medio e sottomesso, la cui unica e “temibile” reazione sembra essere l’impetuoso sfogo di insulti contro il televisore del proprio salotto.

Non mancano le esilaranti stilettate ai rapporti di coppia, con occhio attento al mondo femminile, del quale la Scuccimarra riverisce i pregi ma soprattutto ridicolizza senza pietà i difetti: con battute al vetriolo accusa le donne di aver smesso di cercare la propria crescita, rivolgendosi in particolare alle giovani donne, rassegnate allo svilimento che la società maschilista le impone.

A suon di risate e applausi a scena aperta, la Scuccimarra colpisce lo spettatore con acute osservazioni e intuizioni paradossali sulla nostra situazione attuale, cercando di scalfire con i suoi graffi e i suoi instancabili morsi quelle dure, lisce e insopportabili facce di bronzo.

Facce di Bronzo
di e con Grazia Scuccimarra
Teatro Cassia
Via Santa Giovanna Elisabetta, 69 (zona San Godenzo-inizio Cassia Nuova)
Roma
2-3 Aprile e 9-10 Aprile